Regolare correttamente la temperatura in casa è fondamentale per garantire il benessere di chi si trova a starci in maniera più o meno temporanea o prolungata, dagli adulti, ai ragazzi, a bambini e neonati.

In questo articolo, scopriamo perché la temperatura domestica è così importante per la salute, e come un impianto di riscaldamento smart sia determinante per gestirla al meglio.

 

Benessere termico, temperatura e salute

 

Benessere termico, temperatura e salute

 

Ci sono tanti fattori ambientali che incidono sulla salute e sul benessere delle persone.

Tra queste, la luce a cui siamo esposti, la qualità dell’aria e, naturalmente, il clima all’interno delle nostre case.

La regolazione della temperatura della casa è un aspetto fondamentale per garantire il benessere fisico e mentale di coloro che la abitano.

In particolare, se in casa ci sono anche bambini e neonati, la temperatura è un aspetto ancor più rilevante di cui tenere conto, date le conseguenze serie che può avere sulla loro salute.

Ma perché la temperatura domestica è così importante e come gestirla al meglio per preservare la salute di tutti ?

Negli ultimi tempi, caratterizzati dalla necessità di stare più spesso a casa e da una maggiore diffusione dello smartworking, in molti hanno cominciato a prestare crescente attenzione alle condizioni climatiche della casa.

Come mostrano alcuni studi scientifici sul tema (Gerardini & Pio Ferrara 2016), il “microclima”, cioè l’insieme degli aspetti fisici che caratterizza l’aria degli ambienti confinati, condiziona lo scambio termico tra uomo e ambiente, che a sua volta determina il cosiddetto “benessere termico”.

L’importanza del benessere climatico

 

L’importanza del benessere climatico

 

Il benessere termico è lo stato in cui una persona sta bene nell’ambiente in cui si trova, perché non percepisce sensazioni né di caldo né di freddo.

Questo stato influenza profondamente le nostre performance nelle attività quotidiane, la nostra concentrazione e la nostra produttività.

Inoltre, nel lungo termine ha anche delle ripercussioni sulla nostra salute, il nostro umore e sulla qualità del nostro sonno.

Chiaramente, uno dei fattori che incide maggiormente sul benessere termico è la temperatura dell’ambiente che ci circonda.

Per questo, in un ambiente cruciale per noi, che è quello della nostra casa, è importante tenerla sotto controllo.

A questo scopo, un sistema di riscaldamento smart, costituisce un aiuto prezioso.

Vediamo come usarlo al meglio, e quali sono gli accorgimenti da adottare per avere una temperatura ideale in casa sia in estate sia in inverno, creando un microclima ottimale anche per bambini e neonati.

 

La temperatura in casa per neonati e bambini

La temperatura in casa per neonati e bambini

 

Se in casa ci sono bambini o neonati, tenere sotto controllo la temperatura è ancora più urgente, perché i loro organismi e i loro meccanismi di termoregolazione sono ancora in via di sviluppo.

In particolare, nel caso dei neonati, si consiglia di mantenere la temperatura della casa sui 20°-22°, vestendo il neonato con uno strato in più rispetto agli adulti.

Per quanto riguarda i bambini, gli sbalzi di temperatura tra l’ambiente domestico e l’esterno potrebbero causare l’insorgere delle infiammazioni tipiche dei malanni di stagione.

Il motivo è semplice.

Il primo tratto respiratorio è formato da cellule a forma di ciglia che si muovono per impedire l’ingresso dei germi.

Gli sbalzi di temperatura rallentano il movimento delle ciglia, favorendo quindi l’ingresso di virus e batteri.

Se il bambino, invece, si abitua a stare in casa ad una temperatura moderata, il passaggio dall’interno all’esterno non sarà brusco e le ciglia continueranno a lavorare in modo efficace.

 

La temperatura ideale della casa in inverno e in estate

 

La temperatura ideale della casa in inverno e in estate

 

Quando si parla di temperatura ideale un importante fattore di cui tenere conto è il meccanismo di termoregolazione del nostro corpo, che ci consente di mantenere una temperatura costante, garantendo lo svolgimento delle nostre funzioni vitali.

Questo meccanismo reagisce ad ogni variazione di temperatura esterna, e quindi, per evitare che sia sollecitato inutilmente, è importante evitare sbalzi di temperatura.

Dunque, soprattutto in estate, è raccomandabile che non ci sia una eccessiva differenza di temperatura tra l’interno della casa e l’esterno, e comunque non superiore ai 6° o 7°.

In inverno, invece, secondo le direttive dell’OMS, la temperatura ideale in casa è di 20°, con una variazione massima di ±2.

È consigliabile mantenere questa temperatura costante soprattutto negli ambienti della casa, come il salotto e la cucina, dove si trascorre la maggior parte del tempo.

In camera da letto, invece, dove si dorme sotto alle coperte, la temperatura può essere anche inferiore.

Un aspetto importante da tenere presente è naturalmente il tipo di attività che si svolge in casa: quando ci muoviamo, ad esempio durante le pulizie domestiche, la nostra temperatura corporea aumenta rispetto a quando stiamo fermi, come quando guardiamo la televisione o si lavora da casa.

Se però la temperatura dell’ambiente in cui ci troviamo rimane la stessa, il nostro meccanismo di termoregolazione sarà sottoposto a sforzo per evitare di sentire troppo caldo o troppo freddo, con le inevitabili conseguenze sulla nostra salute.

L’ideale sarebbe un sistema di regolazione della temperatura della casa che prenda in considerazione la stanza in cui siamo, l’attività che stiamo svolgendo e la stagione in cui ci troviamo.

Se è difficile gestire tutte queste variabili con un impianto tradizionale, un sistema smart come quello di IRSAP NOW, grazie al termostato intelligente offre un’ottima soluzione.

 

Regolare la temperatura con un impianto di riscaldamento intelligente

 

Regolare la temperatura con un impianto di riscaldamento intelligente

 

Un impianto di riscaldamento intelligente, infatti, consente, anche da remoto, di programmare temperature diverse, non solo per orari, ma anche per stanze, attivando modalità e impostazioni diversificate per il giorno e per la notte, e rilevando la presenza di finestre aperte o altre fonti di calore.

Tutto ciò è possibile grazie alle numerose funzionalità del sistema IRSAP NOW.

In particolare, l’attivazione della modalità Multizona consente di gestire ogni ambiente della casa in modo indipendente e personalizzato.

Attraverso l’impostazione Multizona, infatti, è possibile regolare facilmente la temperatura delle varie stanze, come ad esempio soggiorno, bagno e studio, in modo diverso, a seconda delle attività che vi si svolgono e in base alla durata della propria permanenza in questi ambienti.

Inoltre, la gestione della temperatura della casa da remoto, attraverso l’apposita App, permette di controllare l’impianto con facilità ovunque e in ogni momento.

Questa opzione consente di preparare la temperatura della casa al proprio arrivo, e mantenere una temperatura costante, evitando pericolosi sbalzi di temperatura.

In questo modo, IRSAP NOW risponde in modo veloce e flessibile alle nostre esigenze.

Grazie alle funzionalità che lo contraddistinguono, infatti, il sistema IRSAP NOW garantisce in modo automatico un maggiore comfort termico ad ogni componente della famiglia, assicurando la presenza in casa della temperatura ideale per preservare la loro salute e il loro benessere.