I sensori per finestre sono tra gli strumenti più diffusi per la domotica applicata alle abitazioni. Sono impiegati per servizi di sicurezza e protezione degli ambienti di casa, ma gli sviluppi tecnologici nel settore del riscaldamento li hanno trasformati anche in una fonte di risparmio energetico. Scopriamo insieme come.

 

 

Come funziona il sensore di finestra aperta?

 

Un sensore di finestra aperta è un dispositivo progettato per rilevare lo stato di apertura o chiusura di una finestra. Funziona tramite diversi meccanismi, ma i più comuni sono magnetico, a infrarossi e a contatto.

  • Sensore magnetico. È composto da due parti: un magnete fisso montato sul telaio della finestra e un sensore magnetico montato sul battente della finestra.
  • Sensore a infrarossi. Utilizza un raggio infrarosso che viene interrotto quando la finestra viene aperta e il sensore rileva questo cambiamento nello stato.
  • Sensore a contatto. Si appoggia ad un contatto fisico per rilevare l'apertura della finestra. Quando la finestra viene aperta, un contatto elettrico viene interrotto, attivando il rilevamento.

Una volta che il sensore intuisce che la finestra è aperta, attiva una serie di azioni, come l'invio di notifiche a un sistema di sicurezza o l'accensione di un allarme, ma non solo. Può avviare un sistema di climatizzazione per regolare la temperatura interna, con l’obiettivo di interrompere uno spreco energetico.

Come montare un sensore porta finestra?

 

La modalità di funzionamento di un sensore per finestra è molto simile a quello progettato per monitorare l’apertura di una porta. Il montaggio è un’operazione con diversi passaggi per i quali è buona cosa affidarsi alle competenze di un professionista

  • Ad esempio, in caso di sensore magnetico, occorre capire dove posizionare il sensore della finestra e quello sul telaio perché siano allineati e non interferiscano con la chiusura della finestra stessa. 
  • Se il sensore richiede un collegamento cablato, bisogna collegare i fili del sensore ai terminali sul pannello di controllo dell’automazione domestica. I cavi vanno disposti in modo ordinato e sicuro perché non siano danneggiati o non diventino un rischio di inciampo. 
  • In caso di sensore Wi-Fi, dotato di un modulo per connettersi con la rete di casa, il sistema va settato per collegarlo ad altri dispositivi come il cellulare per l’invio di notifiche sull’app. 
  • Una volta completato il montaggio, sono necessari i test per assicurasi che il sensore operi correttamente. 

 

sensore-finestra-aperta

Come risparmiare sul riscaldamento con un sensore per la finestra aperta?

 

I vantaggi di un sensore per il rilevamento di una finestra aperta non si limitano alla sicurezza di casa. Trova infatti spazio nella domotica per potenziare l’efficienza energetica dell’abitazione.

Le testine termostatiche che compongono le valvole smart dei radiatori sono fornite di un particolare sensore che rileva se una finestra è aperta: a questo punto, l'irradiazione di calore è disattivata per un periodo prestabilito. 

Aumenta così la prestazione dell'intero impianto di riscaldamento, con benefici per l’ambiente e per l’economia di casa. È solo un aspetto dell’avanzata tecnologia che contraddistingue le termovalvole intelligenti.

  • Sono in grado di misurare la temperatura della stanza in cui sono installate e di confrontarla con quella programmata. In questo modo regolano il flusso di acqua calda nel termosifone per mantenere i livelli previsti.
  • Il rilevamento di un calo termico rispetto a quanto rilevato in precedenza indica la presenza di un riciclo d’aria causato dalla presenza di una finestra aperta. 
  • La segnalazione raggiunge l’utente con una notifica sul cellulare
  • Il sistema è in grado di riattivarsi automaticamente dopo un intervallo di tempo indicato in fase di montaggio. 
  • Se nella stessa stanza sono presenti più valvole, la modifica del setpoint su una sola di queste innescherà la modifica automatica delle altre. 

Come risparmiare con un sensore per finestra?

 

Un sensore per il rilevamento di una finestra aperta aiuta a risparmiare non solo con il riscaldamento nella stagione invernale, ma anche con il raffrescamento in estate

Sempre grazie alla domotica con cui i dispositivi dialogano tra loro, un climatizzatore di ultima generazione smette di rinfrescare la stanza in cui è installato se nota un aumento dell’umidità o della temperatura, provocato dall’apertura della finestra. 

Come per l’interruzione dell’erogazione di calore, allo stesso modo il blocco del condizionatore evita lo spreco di energia, tagliando i costi. L’utente ringrazia perché non dovrà sudare freddo all’arrivo della bolletta.

Altri articoli

Caldaia in blocco: cosa fare

16 Maggio 2024

La caldaia perde acqua: cosa devo fare

10 Maggio 2024

Perché il termostato lampeggia

30 Aprile 2024
termostato inteligente wifi

Smart Thermostat

155,00 €

Sostituisci il termostato tradizionale con il nostro Smart Thermostat dalle funzionalità evolute per controllare con maggiore precisione la qualità dell’aria e la temperatura degli ambienti di casa.

ACQUISTA

Connection Unit & Repeater

125,00 €

La Connection Unit va collegata al router di casa ed è indispensabile per controllare tutti gli altri dispositivi del sistema dove e quando vuoi direttamente dal tuo smartphone tramite App.

ACQUISTA
Kit termostato intelligente

Kit Smart Thermostat

239,00 €

Il Kit con termostato intelligente IRSAP NOW è l’ideale per iniziare a vivere il comfort di casa con il riscaldamento intelligente. Sostituisci il tuo vecchio termostato con il nostro Smart Thermostat e imposta facilmente la temperatura della tua casa.

ACQUISTA