La manutenzione dell’impianto di riscaldamento di casa propria è fondamentale per garantirne il corretto funzionamento, evitando guasti e inutili sprechi di risorse energetiche.

Infatti, una cattiva condizione dell’impianto, oltre a provocare disagi in termini di vivibilità a chi abita la casa, può comportare notevoli costi in caso di guasti, e prima ancora un aumento dei consumi che incide pesantemente sulla bolletta energetica.

La manutenzione ordinaria dell’impianto di riscaldamento è anche un obbligo di legge dal 2013, stabilito dal decreto n. 74 del 15 aprile 2013 sull’efficienza energetica degli impianti di climatizzazione estivi e invernali, generalmente da svolgere una volta all’anno.

Deve essere effettuata da un tecnico specializzato e solitamente costa tra i 50 e i 100 euro (variando da regione a regione e a seconda del tipo d’impianto).

Se non si effettua sono previste sanzioni, che nei casi più gravi possono portare a un esborso fino a 3000 euro.

Si tratta di un’operazione che conviene effettuare in primavera o in estate, o comunque nelle stagioni più calde.

Il perché è facilmente intuibile: quando si effettuano tutti i controlli l’impianto dev’essere spento, e d’inverno questo può rappresentare un problema.

Inoltre, i tecnici, hanno un’agenda molto più libera e si può programmare in tutta tranquillità l’appuntamento.

Anche i costi, non essendoci emergenze in questo periodo, sono più bassi.

La manutenzione della caldaia prevede una serie di interventi diversi ma tutti egualmente importanti per garantire il corretto funzionamento dell’impianto.

Si va dalla sua pulizia fino al controllo dei fumi.

Si devono anche controllare i termosifoni, per accertarsi che funzionino correttamente.

Nella manutenzione ordinaria di una caldaia si controllano le parti più utilizzate dell’impianto, cioè quelle a maggior rischio di usura, come bruciatore e scambiatore di regolazione.

Di seguito vedremo in cosa consistono tutte queste operazioni.

 

Quali sono le principali operazioni di manutenzione dell’impianto di riscaldamento

 

Quali sono le principali operazioni di manutenzione dell’impianto di riscaldamento

 

Sono diverse le operazioni da svolgere nella manutenzione di un impianto di riscaldamento.

Manutenzione parti della caldaia

Fondamentale è la pulizia del bruciatore e dello scambiatore di regolazione.

All’interno del bruciatore avviene la miscelazione tra combustibile e comburente per avviare la combustione e riscaldare l’acqua.

La sua pulizia elimina delle scorie che possono influire sulla resa dell’impianto.

Nello scambiatore, l’acqua fredda di rete viene riscaldata e messa in circolo nell’impianto.

Proprio l’acqua costante può causare la formazione di calcare che nel tempo può risultare estremamente dannoso.

 

Controllo dei fumi

Controllo dei fumi

 

Obbligatorio per legge ogni due anni (ma per certi tipi di impianto anche annualmente), il controllo dei fumi della caldaia analizza il rendimento della combustione e la concentrazione di ossido di carbonio nell’impianto di riscaldamento, stabilendo un indice di fumosità.

Serve di fatto a definire l’efficienza energetica del sistema.

Può essere effettuato solo da un tecnico specializzato con strumenti appositi. Al termine della verifica si possono ottenere un bollino blu o verde (a seconda del numero di abitanti della città in cui si vive) che attestano il corretto funzionamento dell’impianto e il pagamento di tutti gli oneri dovuti.

 

Lavaggio

Lavaggio

 

Spesso l’acqua in circolo negli impianti di riscaldamento può ristagnare per alcuni anni, avendo un effetto su tutte le componenti, dalle tubature, ai termosifoni, alla caldaia stessa, per via della presenza di cloro e metalli.

Con un lavaggio dell’impianto, effettuato dalla caldaia stessa o con una pompa esterna, si inserisce un acido che rimuove le incrostazioni presenti nell’impianto.

Dopo di che, l’impianto viene svuotato e riempito nuovamente di acqua pulita.

Questo intervento è obbligatorio in caso di ristrutturazione di un edificio che coinvolga anche l’impianto di riscaldamento o quando vengono sostituiti caldaie e termosifoni, così come per l’installazione di un nuovo impianto.

 

Spurgare i termosifoni

Spurgare i termosifoni

Specie dopo un lungo periodo di inutilizzo è opportuno spurgare i termosifoni.

Come si sfiatano i termosifoni è presto detto: l’operazione si svolge aprendo la valvola di sfiato, per rimuovere l’aria indesiderata all’interno del radiatore, che impedisce un corretto flusso dell’acqua calda.

Solitamente la valvola si trova nella parte alta del radiatore, va aperta e lasciata sfiatare fino a quando non sopraggiunge l’acqua, da lasciar scorrere per alcuni secondi fino a quando il getto non diventa continuo.

L’operazione si effettua chiaramente quando i radiatori sono freddi ed è bene dotarsi di una bacinella che raccolga l’acqua di sfiato.

Va effettuata su tutti i termosifoni di casa.

Terminato lo sfiato bisogna controllare la pressione dell’aria sulla caldaia.

Se superiore a 2 Bar significa che c’è ancora dell’aria presente e bisogna ripetere l’operazione di spurgo.

Il sistema di riscaldamento smart di IRSAP NOW protegge il tuo impianto

 

Il sistema di riscaldamento smart di IRSAP NOW protegge il tuo impianto

 

Installare un sistema di riscaldamento intelligente come quello di IRSAP NOW ti aiuta moltissimo a preservare il corretto funzionamento del tuo impianto.

È un sistema altamente personalizzabile, multizona, che attraverso la rete wifi e la App dedicata ti permettono di tenere sotto controllo tutto il tuo impianto.

In particolare le termovalvole smart di IRSAP NOW permettono di avere un eccellente controllo su ogni singolo termosifone di casa.

D’estate, quando il riscaldamento è spento, queste termovalvole vanno lasciate aperte e in funzione.

In questo modo, possono sempre mantenere una buona circolazione dell’acqua nei termosifoni, impedendo la formazione di calcare senza per questo bruciare gas e quindi incidere sulla bolletta.

Sono dispositivi wireless che gestiscono in modo dinamico il passaggio dell'acqua, aumentando l’efficienza e lo stato di salute del tuo impianto di riscaldamento.

In più, permettono la rilevazione puntuale della temperatura in ogni ambiente di casa, regolabile da remoto tramite l’App IRSAP NOW.

Le valvole termostatiche intelligenti sono installabili sulla maggior parte dei radiatori presenti sul mercato.

Per mezzo della Connection Uni, la rete wifi e l’app, sono poi tutte collegate al termostato intelligente di IRSAP NOW.

Con lo Smart Thermostat si può monitorare lo stato complessivo di tutto l’impianto, regolare la temperatura, e anche avere utili suggerimenti su come migliorare la qualità dell’aria di casa, grazie anche ai suoi rilevatori di umidità.

Anche il termostato intelligente fornisce in tempo reale tutti i dati richiesti ed è controllabile a distanza tramite app, risultando inoltre compatibile con sistemi di assistenza vocale come Alexa e Google Home.

Una manutenzione regolare della caldaia nei mesi estivi è fondamentale per garantire il corretto funzionamento dell’impianto di riscaldamento.

Per preservare a lungo la salute dell’impianto, l’installazione di un sistema di riscaldamento smart è ottimale, soprattutto per risparmiare sui costi, sia per i consumi sia per la manutenzione.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni sui vantaggi dell’impianto di riscaldamento intelligente IRSAP NOW!

 

 

Altri articoli

Caldaia in blocco: cosa fare

16 Maggio 2024

La caldaia perde acqua: cosa devo fare

10 Maggio 2024

Perché il termostato lampeggia

30 Aprile 2024

Prodotti in questo articolo

termostato intelligente wifi

Smart Thermostat

155,00 €

Sostituisci il termostato tradizionale con il nostro Smart Thermostat dalle funzionalità evolute per controllare con maggiore precisione la qualità dell’aria e la temperatura degli ambienti di casa.

ACQUISTA

Smart Valve

95,00 €

Controlla la temperatura di ogni singola stanza senza l'esecuzione di opere murarie o elettriche. Le nostre Smart Valve sono compatibili con tutti i marchi di radiatori e i principali produttori di valvole idrauliche.

ACQUISTA

Connection Unit & Repeater

125,00 €

La Connection Unit va collegata al router di casa ed è indispensabile per controllare tutti gli altri dispositivi del sistema dove e quando vuoi direttamente dal tuo smartphone tramite App.

ACQUISTA