Rimanere al freddo e senza acqua calda sono i due disagi maggiori che si verificano quando la caldaia non si accede. Una eventualità particolarmente fastidiosa e irritante durante la stagione invernale, quando il generatore di calore è necessario per raggiungere il comfort termico nel periodo più freddo dell’anno. 

 

Cosa fare se non si accende la caldaia?

 

Le cause che impediscono alla caldaia di partire regolarmente possono essere diverse. Conoscerle permette di capire come intervenire, tenendo bene a mente che il modo migliore per risolvere il problema è quello di affidarsi alle conoscenze di un tecnico specializzato

Per individuare il motivo per cui la caldaia non si accende ci si può basare su quanto viene indicato dal display, se il modello in questione lo supporta. Gli errori di sistema riportati dal pannello consentono per esempio di capire se è subentrato un blocco di sicurezza che impedisce al generatore di calore di funzionare. Eseguire un reset, attraverso l’apposito tasto, è una soluzione non sempre valida

Il problema potrebbe infatti essere ricercato altrove.

  • Pressione dell’acqua. Una pressione dell’acqua troppo bassa, con un livello inferiore rispetto all’intervallo ottimale che va da 1 a 1,5 bar, è insufficiente per il funzionamento della caldaiaAd indicare il livello è il manometro e la pressione bassa può essere legata ad una perdita d’acqua piuttosto che la presenza di aria nell’impianto. 
  • Allo stesso tempo, il blocco della caldaia può essere determinato da una pressione troppo alta. Occorrerà quindi regolare il livello dell’acqua perché rientri nei valori indicati. 

caldaia-non-si-accende

  • Presenza di calcare. Il calcare è un nemico giurato dei sistemi idraulici e la caldaia non fa eccezione. Le incrostazioni per la presenza di acque dure rientrano tra le possibilità che impediscono alla caldaia di accendersi. Sarà dunque necessario procedere ad una dettagliata pulizia dei componenti, installando anche un filtro anticalcare per evitare che l’imprevisto si ripeta in futuro.
  • Bruciatore della caldaia. È l’elemento fondamentale nelle caldaie a gas perché innesca la scintilla per bruciare il gas e, di conseguenza, per produrre acqua calda sanitaria. Quando si attiva regolarmente, si accende la fiamma della caldaia. Se invece la fiamma pilota non parte, allora è necessario controllare lo stato del bruciatore. Con il passare del tempo e l’accumulo di polvere e residui, potrebbe avere gli ugelli otturati oppure aver subito un guasto al sistema di accensione.

Considerando la complessità delle cause che determinano la mancata accensione della caldaia, chiamare un tecnico specializzato è fondamentale. D’altra parte, l’utente può sempre controllare che la caldaia sia correttamente collegata alla corrente piuttosto che siano aperti i rubinetti di entrata di gas e acqua.

Come capire se si è bruciata la scheda della caldaia?

 

Lo sviluppo tecnologico delle caldaie, in grado ormai di garantire prestazioni sempre più elevate, è reso possibile anche da una componente elettronica sofisticata e funzionale. Il rischio, tuttavia, è che un problema alle apparecchiature elettriche comprometta il regolare funzionamento del generatore di calore.

Un ruolo chiave è svolto dalla scheda gestionale, detta anche scheda di controllo. Gestisce le principali funzioni e monitora il sistema di sicurezza della caldaia. Quando non funziona correttamente, la caldaia non si accende. 

La scheda è suscettibile agli sbalzi di tensione e all’instabilità della corrente di alimentazione, danneggiandosi o bruciandosi. Questi imprevisti possono essere provocati anche dagli eventi meteo o dagli interventi sul sistema di fornitura dell’energia o, semplicemente, dall’usura. 

Sbalzi e instabilità incidono sui fusibili e gli altri componenti. Si generano inoltre falsi contatti che compromettono totalmente o in parte l’integrità della scheda. La caldaia si spegne e non dà alcun segnale di vita. 

Diventa così necessario porre rimedio, affidandosi sempre alle conoscenze di un tecnico professionale.

Come si fa il reset della caldaia?

 

Un primo tentativo per tentare di far ripartire la caldaia prevede di eseguire un reset che azzeri la memoria del generatore di calore. Per procedere, nella maggior parte dei modelli, va premuta la spia rotonda che indica l’arresto della caldaia per almeno 5 secondi, prima di rilasciare il pulsante. 

Il reset permette di risolvere alcune anomalie, ma non produce alcun effetto se la causa dello spegnimento è legata a situazioni più complesse.

Nei casi fortunati, il blocco temporaneo si risolve con il reset. Se però è evidente che non basta questa operazione per rimettere in moto la caldaia, è fondamentale rivolgersi ad un servizio di assistenza

 

caldaia-non-si-accende

Perché la caldaia è spenta?

 

Le ragioni per le quali una caldaia rimane spenta sono dunque molteplici: dai guasti elettrici ai problemi di pressione, dall’usura alla formazione del calcare, dalle anomalie dei fumi di scarico alle interruzioni di forniture di gas e luce. 

La brutta sorpresa, tra l’altro, spesso coglie impreparato l’utente che rientra a casa dopo una giornata fuori per lavoro o per piacere. Ci sono però alcuni strumenti per controllare anche a distanza lo stato della caldaia.

Grazie a dispositivi di ultima generazione collegati alla rete wifi, l’accensione e lo spegnimento della caldaia può avvenire dalle applicazioni installate sul proprio smartphone. Non solo: i moduli caldaia smart avvisano attraverso notifiche in caso di anomalie al sistema di riscaldamento, consentendo di mantenere sempre sotto controllo la situazione. 

Altri articoli

Caldaia in blocco: cosa fare

16 Maggio 2024

La caldaia perde acqua: cosa devo fare

10 Maggio 2024

Perché il termostato lampeggia

30 Aprile 2024

Prodotti in questo articolo

termostato intelligente wifi

Smart Thermostat

155,00 €

Sostituisci il termostato tradizionale con il nostro Smart Thermostat dalle funzionalità evolute per controllare con maggiore precisione la qualità dell’aria e la temperatura degli ambienti di casa.

ACQUISTA

Smart Valve

95,00 €

Controlla la temperatura di ogni singola stanza senza l'esecuzione di opere murarie o elettriche. Le nostre Smart Valve sono compatibili con tutti i marchi di radiatori e i principali produttori di valvole idrauliche.

ACQUISTA

Connection Unit & Repeater

125,00 €

La Connection Unit va collegata al router di casa ed è indispensabile per controllare tutti gli altri dispositivi del sistema dove e quando vuoi direttamente dal tuo smartphone tramite App.

ACQUISTA